Una regione ricca di numerose specie di fauna e flora alpina.

La regione del Piora

L’alpicoltura, praticata già intorno all’anno mille, il turismo a partire dal XIX secolo e lo sfruttamento idroelettrico iniziato nel XX secolo, hanno trasformato la valle nella sua conformazione attuale. La regione del Ritom è ricca di numerose specie di fauna e flora alpine, di animali allo stato brado e di numerosi laghetti d’alta quota, mete di escursioni apprezzate per la bellezza del paesaggio che offre viste mozzafiato ai visitatori.

La realizzazione della nuova centrale non avrà un impatto significativo sull’ecosistema permettendo a turisti e cittadini di continuare a godere delle meraviglie della regione sia durante che al termine dei lavori.